Tra Peressina e Ottoboni

“Quando un paese spalanca le porte del suo mondo alla poesia, vuol dire che all’interno di queste scelte serpeggia un’aura di civiltà vera. Se poi il paese è la piccola frazione di una più grande comunità, e le donne e gli uomini impegnati nella difficile realizzazione di un premio di poesia riservato agli studenti delle scuole locali  vanno avanti per la loro strada come si è fatto a Rustignè  per venti edizioni, ci si rafferma nella convinzione che – davvero – gli ispiratori e i fautori di questa esperienza meritano la grande attenzione e il plauso di tutti.”

Era il 1987 quando, per iniziativa del Comitato Festeggiamenti Rustignè, da un’idea di Roberto Carrer, Marina e Mario Bernardi, venne istituita la prima edizione del Premio, riservato agli studenti di  Oderzo,  “Tra Peressina e Ottoboni”. Il titolo identifica i confini geografici della frazione opitergina di Rustignè, delimitata a nord dal canale Peressina e verso sud dalla Villa di Papa Alessandro VIII Ottoboni, oggi Villa Mercante.

Dalla 20° edizione è diventata sezione Junior del Premio Mario Bernardi

Qui il regolamento del Premio tra Peressina ed Ottoboni.

© Copyright - Premio Mario Bernardi 2016